Allenatori

JESSE CARVER

Jesse Carver

DATI ANAGRAFICI DI CARVER

Nasce a Liverpool (UK)

Nasce il 7/7/1911

Muore a Bournemouth (UK)

Muore il 29/11/2003

STATISTICHE CON LA ROMA

Stagioni: 2 (1953-55)

Panchine: 62 (60 in Serie A, 2 in Mitropa Cup) 

Score: 23 V – 22 N – 17 P

Jesse Carver è un allenatore inglese che inizia la carriera da tecnico dopo la seconda guerra mondiale ed un passato da calciatore. In Italia lo porta la Juventus nel 1949 e lui si dimostra un innovatore. È infatti il primo ad applicare la zona e abbandonare la marcatura a uomo facendo vincere alla Juve lo scudetto dopo ben quindici anni di digiuno. L’anno dopo arriva però la rottura con i bianconeri per via di un’intervista rilasciata dall’inglese che è costretto a ripartire dalla B con il Marzotto Valdagno. Una  parentesi alla guida del Manchester United prima della chiamata del Torino nel 1953 in qualità di Direttore Tecnico.

Jesse Carver sale in corsa nella Roma 1953-54

All’inizio della stagione 1953-54 l’entusiasmo nella capitale è alle stelle per via dell’acquisto del campione del mondo Alcide Ghiggia da parte della Roma. La squadra stenta però a decollare e a fine ottobre esplode il caso-Bronée che induce la società il 3 novembre a nominare Jesse Carver Direttore Tecnico a supporto di uno sfiduciato Mario Varglien. Il tecnico fiumano non digerisce la soluzione e, seppur con garbo, dopo pochi giorni rassegna le dimissioni. La Roma di Carver gioca il miglior calcio d’Italia e si rimette in riga arrivando alla fine sesta in campionato.

L'annuncio di Carver alla Roma sul Corriere dello Sport
L'annuncio di Carver alla Roma sul Corriere dello Sport
La notizia del rinnovo di Carver con la Roma
Il rinnovo con la Roma in un titolo del Corriere dello Sport
Jesse Carver con Bronée
Carver con il "ribelle" Bronée

La Roma di Carver sul podio del campionato

Il rapporto tra Carver e la stampa è complicato e il valore del tecnico inglese non viene compreso a fondo. Il gioco della Roma diventa più pragmatico nella seconda stagione alimentando ancora più polemiche intorno alla figura dell’allenatore. I risultati però non mancano e la Roma ottiene un ottimo terzo posto, miglior piazzamento dal 1942 al 1975 quando sarà eguagliato da Liedholm. La posizione diviene poi un secondo posto a causa della squalifica dell’Udinese e vale il ritorno in Europa dopo ben 19 anni. Carver si toglie tra l’altro la soddisfazione di battere per quattro volte le milanesi e bisognerà attendere la stagione 2016-2017 per ripetere questo eccezionale risultato. A fine anno per lui c’è l’ennesimo e non definitivo ritorno in Inghilterra.

Formazione della Roma 1954-55
Carver, al centro tra i portieri Moro e Albani, nella Roma 1954-55 (da museodellaroma.it)

Curiosità su Jesse Carver

  • Il 20 marzo 1955 contro l’Inter Carver fa esordire Giacomo Losi che incoraggia così: “iovane, dove tu passare non crescere erba”;
  • Dopo la parentesi romanista, Jesse Carver allena in due fasi anche la Lazio. Nella prima ottiene un buon terzo posto mentre nella seconda, nel ruolo di Direttore Tecnico nominato a gennaio, non riesce a salvarla dalla retrocessione, la prima, in Serie B. Un giorno spiegherà così al giornalista Finizio la differenza tra i due club della capitale “Alla Lazio l’allenatore viene mandato via dopo due sconfitte, alla Roma ne basta una” (da La AS Roma dalla A alla Z – Massimo Izzi);
  • Carver fu ribattezzato da Gianni Brera “Pizzardone”.
La separazione tra Carver e la Roma sulla stampa
La separazione tra Carver e la Roma sul Corriere dello Sport del 26 maggio 1955