ALESSANDRO BIAGINI

Alessandro Biagini con la Roma

DATI ANAGRAFICI DI ALESSANDRO BIAGINI

Nasce a Firenze

Nasce il 16/8/1958

STATISTICHE DI BIAGINI CON LA ROMA

Ruolo: Portiere

Stagioni: 1 (1982-1983)

Presenze totali: 0 

Titoli: Campione d’Italia

Alessandro Biagini è un portiere che si mette in luce con la Rondinella. È protagonista di una grande stagione nel 1981-82 quando subisce poche reti ed è determinante per la promozione dei toscani in Serie C1.

Biagini a sorpresa nella Roma campione 1982-83

Tra gli acquisti della sessione di calciomercato dell’estate 1982 c’è anche Biagini, che il DS Previdi preleva dalla Rondinella per duecento milioni di lire. L’acquisto del portiere coglie di sorpresa l’ambiente romanista e Mimmo Ferretti lo definisce “indecifrabile” sul numero 115 di Giallorossi del luglio 1982. Lo stesso giornalista lascia intendere che l’anziano Franco Superchi potrebbe andare in pensione ma così non sarà. Chiuso dal titolarissimo Tancredi e, appunto, da Superchi, il terzo portiere Biagini non va neanche mai in panchina nell’anno dello scudetto. Il toscano ha però modo di partecipare al giro di campo trionfale col drappo tricolore ed entra nelle foto di rito della squadra campione di Italia 1982-83. A fine anno c’è la cessione al Civitavecchia.

Biagini nel ritiro di Villa Pamphili
Biagini, dietro l'unica sedia vuota della prima fila, nel ritiro di Villa Pamphili prima della partenza per Brunico

Curiosità su Alessandro Biagini

  • L’unica convocazione per la panchina di Alessandro Biagini avviene il 9 aprile 1983 per la trasferta di Coppa Italia di Avellino. Liedholm è a corto di centrocampisti e ricorre al portiere fuori ruolo a cui affida la maglia numero quindici. La partita viene però sospesa dopo pochi minuti per il maltempo e quindi per Biagini non c’è neanche la consolazione di questo tabellino;
  • Nella sua unica stagione romanista, Biagini disputa diverse amichevoli infrasettimanali, prassi dell’epoca;
  • Con la Roma partecipa alla visita ufficiale in San Pietro nel 1983.