Crea sito

MIRKO ANTONUCCI

Mirko Antonucci in azione

DATI ANAGRAFICI DI MIRKO ANTONUCCI

Nasce a Roma

Nasce il 11/3/1999

STATISTICHE DI MIRKO ANTONUCCI CON LA ROMA

Ruolo: Attaccante

Stagioni: 2 (2017-2018 e 2019-2020)

Presenze totali: 7 (4 di Campionato, 2 di Europa League e 1 di Champions League)

Gol segnati: 0

Mirko Antonucci è un esterno d’attacco che gioca prevalentemente a sinistra ma è abile con entrambi i piedi.

Il percorso di Mirko Antonucci nelle giovanili

Romano di Colli Albani, Antonucci si mette in mostra con l’Atletico 2000, dove viene notato da Bruno Conti. La Roma lo acquista nel 2013 con un’operazione da diciottomila euro e superando la concorrenza dell’Inter. L’impatto con le giovanili giallorosse è devastante e arrivano tre scudetti di fila di cui l’ultimo con la Primavera. A seguire una Coppa Italia Primavera e una Supercoppa, con il numero dieci sulle spalle e la fascia da capitano al braccio. Nel 2017 firma il primo contratto da professionista con la Roma.

Post su Instagram di Antonucci
Il post su Instagram con il quale Antonucci festeggia il primo contratto con la Roma

La stagione degli esordi per Mirko Antonucci

Nella stagione 2017-2018 mister Di Francesco aggrega Antonucci alla rosa di prima squadra. Dopo i primi mesi passati a imparare dai più grandi, si arriva a Sampdoria-Roma, recupero della terza giornata che si disputa il ventiquattro gennaio 2018. Per provare a pareggiare il gol di svantaggio, al minuto 73 Di Francesco manda in campo Mirko Antonucci al posto di Under. Il giovane attaccante va vicino al gol con uno dei primi palloni toccati e poi, a tempo quasi scaduto, piazza l’assist giusto per il pari di Edin Dzeko. Poco più di un quarto d’ora giocato con grinta, intensità e coraggio a bagnare un debutto da sogno. Le sorprese per Antonucci non finiscono qui, perché il due maggio mister Di Francesco lo manda in campo negli ultimi quindici minuti della semifinale di ritorno di Champions League contro il Liverpool all’Olimpico. La Roma con lui in campo realizza due reti con le quali sfiora un’impresa che sarebbe stata storica.

L'esordio di Antonucci a Genova
Al Ferraris nel giorno dell'esordio in A
L'esordio di Antonucci su La Gazzetta dello Sport
La Gazzetta dello Sport commenta l'esordio di Antonucci

Il prestito al Pescara e ritorno

L’anno successivo a quello degli esordi Antonucci va in prestito al Pescara. Con gli abruzzesi disputa un buon campionato di B, durante il quale mette insieme ventuno presenze senza però mai andare in rete. Al rientro nella capitale fa il precampionato con i giallorossi agli ordini del nuovo mister Fonseca, che decide di tenerlo in rosa. Pur facendo intravedere buone qualità, non riesce a farsi spazio tra gli esterni della Roma. Così a gennaio, per consentirgli di giocare un po’ di più, va in prestito ai portoghesi del Vitoria Setubal. Mentre nella successiva sessione di calciomercato Mirko Antonucci va in prestito alla Salernitana in Serie B.

Curiosità su Antonucci

  • Ha un rapporto speciale con mamma Lucia, celebrato da un tatuaggio sul braccio con il suo nome accanto al disegno di un occhio vigile;
  • Nel 2017, al momento della firma del primo contratto con la Roma, sulle sue orme c’è il Manchester United per via dell’apprezzamento di José Mourinho nei suoi confronti;
  • Il prestito al Vitoria Setubal termina bruscamente nel 2020. Il giocatore, molto attivo sui canali social, è accusato di non essere concentrato pienamente sulla squadra per via di un post su Tik Tok dopo una sconfitta con il Boavista. Nonostante le scuse pubbliche di Antonucci, il giocatore è rispedito a Roma prima del termine della stagione.